Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GROTTE DI CASTELLANA: PROSEGUE STILLE D’INVERNO. IL 9 DICEMBRE TOSCA CON MORABEZA, IL 10 HELL IN THE CAVE’S DANTE JUKEBOX

Già sold out la replica di domenica 12 dicembre 2021 dello spettacolo Hell in the Cave

Dopo l’esordio con le due repliche di Hell in the Cave del primo fine settimana di dicembre, proseguono gli appuntamenti con Stille d’inverno, calendario di eventi in occasione del periodo natalizio nelle Grotte di Castellana (Ba), con ben tre spettacoli nella settimana in corso: giovedì 9 dicembre 2021 Tosca Con Morabeza, venerdì 10 Hell in the Cave’s Dante Jukebox e domenica 12 nuova replica di Hell in the Cave.

 

TOSCA CON MORABEZA

Il 9 dicembre alle ore 20:30 primo appuntamento con la musica live nella caverna della Grave: Tosca con Morabeza, la nuova tournée con cui l’artista rende omaggio all’omonimo e fortunato suo ultimo album per cui nel 2020 ha ottenuto due Targhe Tenco (miglior interprete di canzoni e migliore canzone con “Ho amato tutto”).

Tosca, attraverso un dialogo continuo con i musicisti, interpreta dal vivo i brani dell’album e non solo, spingendosi anche oltre i confini della sua ricerca musicale. Se infatti Morabeza è già una colorata giostra poliglotta che celebra l’intreccio e la contaminazione fra i popoli, un ponte fra la radice italiana e le musiche d’altrove, in particolare francese, brasiliana, portoghese e tunisina, sul palco Tosca allarga ancora di più le zone della sua esplorazione fino ad abbracciare nuovi mondi sonori di un’ancor più vasta zona del nord dell’Africa e facendo visita al repertorio recente e meno recente di quell’area musicale latina compresa tra il Centro e il Sud dell’America. La tessitura del concerto ha un filo conduttore cucito da Massimo Venturiello, che cura anche la messa in scena, sulle parole tratte dal Canto alla durata di Peter Handke. In scena con Tosca i musicisti diretti da Joe Barbieri: Giovanna Famulari al violoncello, pianoforte e voce, Massimo De Lorenzi alla chitarra, Elisabetta Pasquale al contrabbasso e voce, Luca Scorziello alla batteria e percussioni, Fabia Salvucci alle percussioni e voce.

I biglietti sono disponibili sul circuito TicketOne.

 

HELL IN THE CAVE’S DANTE JUKEBOX

Il 10 dicembre alle ore 20:00 nelle grotte si tornerà a parlare della Divina Commedia con lo spettacolo Hell in the Cave’s Dante Jukebox, un modo nuovo per immergersi in questo capolavoro.

Il valore universale della poesia di Dante è da sempre un elemento fondante dell’identità culturale italiana e della sua affermazione nel mondo, ma troppo spesso l’approccio con la potenza evocativa della Divina Commedia è cattedratico. Hell in the Cave’s Dante Jukebox propone una lettura della Divina Commedia inusuale, che va incontro alle nuove generazioni, un po’ meno aulica, più dinamica e accattivante. È un modo fuori dagli schemi di affrontare il meraviglioso viaggio di Dante con l’aiuto di un profondo conoscitore dell’opera dantesca, il professor Federico Canaccini, che risponderà all’impronta alle sollecitazioni lasciate dal pubblico prima dell’inizio e durante lo spettacolo. A fare da cornice a questa modalità del tutto eccezionale di parlare dell’opera di Dante, le performance degli attori di Hell in the Cave, spettacolo che da oltre dieci anni porta in scena l’Inferno dantesco nel suggestivo scenario dalla caverna della Grave, e le illustrazioni di Roberto Abbiati, dalla cui mano nasceranno le immagini suscitate dalla sensazione del momento, disegni dall’impronta e dunque unici. Spettacolo a cura di Artinscena di Annalisa Bellini.

Evento gratuito su prenotazione.

 

 

HELL IN THE CAVE

Domenica 12 dicembre alle ore 18:30 nuova replica di Hell in the cave, libera rappresentazione della prima cantica della Divina Commedia ambientata nella Caverna della Grave delle Grotte di Castellana.

Spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci, capace di abbracciare l’intero ambiente naturale della più grande caverna delle Grotte di Castellana come spazio scenico, Hell in the Cave nasce da una suggestione e da un grande amore per la lingua e l’opera di Dante, con la regia di Enrico Romita e la drammaturgia di Giusy Frallonardo. In scena, per ogni replica, attori, performer e ballerini regalano al pubblico un’interpretazione emozionante, mentre la potenza evocativa dei versi di Dante si mescola ad uno scenario naturale unico. I canti scelti sono tra i più famosi, con la presenza di personaggi come Lucifero, Minosse, Pier delle Vigne, Ciacco, Paolo e Francesca, il Conte Ugolino, Brunetto Latini, Ulisse e Beatrice.

Lo spettacolo di domenica 12 dicembre è già sold out. Informazioni sulle altre repliche al 339.1176722 (anche WhatsApp) o attraverso un messaggio sui social ufficiali dello spettacolo.

 

Per accedere a tutti gli appuntamenti del calendario Stille d’inverno è necessario esibire il super green pass. Tutte le informazioni sugli spettacoli, sulle modalità di acquisto biglietti o sulle prenotazioni per gli eventi gratuiti sono sul sito web www.stilledinverno.it e sui social ufficiali del cartellone di eventi.

Grotte di Castellana srl — Socio unico
Piazzale Anelli, 70013 – Castellana Grotte
P.iva 05325440724 | REA di Bari N.413305
Capitale Sociale 87.798,00 € NI.V.
Copyright © 1938 – 2021 – Grotte di Castellana – P.Iva 05325440724 – Privacy PolicyTermini e Condizioni – Powered by Piegiato
Go To Top