World Dance Movement - Il più grande stage di danza internazionale arriva alle Grotte

Parte domenica 6 luglio, per concludersi domenica 27 luglio, la sesta edizione tutta castellanese del World Dance Movement, il più grande stage di danza internazionale che si tiene in Italia che anche quest’anno porterà nella città delle Grotte studenti e insegnanti provenienti da oltre 20 nazioni diverse.
“Il World Dance Movement – spiega alla vigilia Michèle Assaf – è un’idea che io e Desmond Richardson iniziammo a sviluppare mentre nuotavamo nel Mediterraneo. Ora a distanza di sei anni, grazie alla collaborazione con Artinscena nelle persone di Annalisa Bellini e Mimmo Daoli e del co-direttore artistico Bruno Collinet, è veramente incredibile vedere come questo evento tocchi le vite di migliaia di ballerini a livello internazionale.
Il World Dance Movement che ha visto la sua nascita a Castellana Grotte, è ora un evento che si svolge il 4 nazioni europee. Sono grata della possibilità che ogni anno abbiamo di creare, educare, fare spettacolo e condividere la nostra arte con ballerini e insegnanti prestigiosi di tutto il mondo. Infinito e di primissimo livello lo staff degli insegnati: Michèle Assaf (direttrice artistica), Desmond Richardson, Bruno Collinet, Clarissa Mucci, Ana Catalina Román, Veronica Peparini, Sabatino D’Eustacchio, Federica Angelozzi, Igal Perry, Teddy Forance, Michele Pogliani, Sylvia Humaila, Michele Oliva, Francesca Dario, Joshua Pelatzky, Eva Sanchez Martz, Valentina Franchino, Tiziana Pagliarulo, Stefano De Martino, Macia Del Prete, Sarah Bellagamba, Jenna Branner e Guy Shomroni.
Mentre le lezioni soddisferanno i gusti di tutti: classico, jazz, lirico, hip hop, contemporaneo, tecnica contemporanea di complexions, William Forsythe technique e repertoire, jazz moderno, gagamovement language, Ohad Naharin repertoire, laboratori coreografici, active-isolatedflexibility, danza aerea e danza acrobatica. Durante lo svolgimento dello stage, inoltre, verranno assegnati 140.000 euro in borse di studio per prestigiose scuole di danza internazionali tra cui il Broadway Dance Center, Peridance Capezio Center e Steps on Broadway di New York, lo Studio Harmonic di Parigi, l’AMDA College and Conservatory of Performing Arts e molti altri centri professionali di danza nel mondo.
A conclusione della prima settimana di stage, venerdì 11 luglio andrà in scena il primo show “Creazioni coreografiche – Lo spettacolo del WDM” con i maggiori coreografi internazionali e compagnie ospiti. Appuntamento in largo Porta Grande dalle ore 21.30. Sabato 12 luglio, sempre in largo Porta Grande dalle ore 20, si terrà invece il “WDM Competition, il concorso del WDM”: danzatori di tutto il mondo per premi in denaro e borse di studio nelle maggiori compagnie e centri di danza internazionali.
Tra le novità di questa edizione, oltre al progetto Flick, indirizzato a 8 giovani danzatori pugliesi e promosso in collaborazione con Visioni di (p)Arte – Festival Internazionale di danza contemporanea, QuaLiBò e con il coordinamento del Teatro Pubblico Pugliese, anche un atelier coreografico gratuito che sarà tenuto dal maestro Giuliano Peparini, direttore artistico e coreografo del famoso talent show “Amici di Maria De Filippi” e regista della bellissima opera moderna “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo”. Le lezioni, a numero chiuso (150 posti – 50 studenti per ogni lezione) e riservate a danzatori di livello avanzato-professionale iscritti al WDM, si svolgerà martedì 15, giovedì 17 e sabato 19 luglio (dalle ore 11.30 alle 13.30).
world dance movement