Press

Comunicati stampa

/ Convegno su grotte, turismo e ricerca al Museo “Anelli”

Un momento di riflessione e, insieme, di programmazione. Un momento di condivisione delle esperienze e, insieme, di confronto. Da venerdì 11 fino a domenica 13 maggio 2018, nelle sale del Museo Speleologico “Franco Anelli” alle grotte di Castellana in programma il convegno dal titolo “Grotte, Turismo e Ricerca Scientifica. 80 anni dalla scoperta delle grotte di Castellana”.

Le tre giornate di approfondimento e formazione registreranno la partecipazione di personalità di spicco del mondo della speleologia italiana e di rappresentanti di alcune delle più importanti grotte turistiche italiane, a partire naturalmente dal complesso carsico pugliese delle grotte di Castellana che ospita l’evento.

Il convegno, che si celebra a pochi mesi dalla presenza a Castellana del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e in occasione dell’ottantesimo anno dalla scoperta delle grotte di Castellana, mira così a fare un punto sul mondo delle grotte e della speleologia sia in ambito scientifico che in ambito turistico. L’evento, organizzato dal Gruppo Puglia Grotte in collaborazione con la Grotte di Castellana srl, è patrocinato dal Comune di Castellana Grotte, dalla Associazione Grotte Turistiche Italiane, dalla Società Speleologica Italiana, dalla Federazione Speleologica Pugliese e dall’Ordine Regionale dei Geologi di Puglia.

PROGRAMMAgrotte_convegno_maggio

Articolato e ricco di appuntamenti il programma del convegno. Tutti gli eventi in calendario si terranno presso il Museo Speleologico “Franco Anelli” alle grotte di Castellana.

 

Si comincia venerdì 11 maggio 2018, dalle ore 17 alle ore 19,30, con il workshop su “Strategie e metodologie comunicative e di turisticizzazione delle grotte” (moderatore Alessandro Reina, neo direttore scientifico della Grotte di Castellana srl). Apertura con i saluti istituzionali di Francesco De Ruvo, sindaco di Castellana Grotte, Giovanni Filomeno, assessore al Turismo del Comune di Castellana Grotte, Francescantonio D’Orilia, presidente AGTI, e Salvatore Valletta, presidente Ordine dei Geologi di Puglia. Dopo l’introduzione di Victor Casulli, presidente della Grotte di Castellana srl, previsti gli interventi di Pino Pace (Gruppo Puglia Grotte), Giampietro Marchesi (Società Speleologica Italiana), Aldo Fedel (direttore Grotta Gigante – Trieste), Luigino Quarchioni (direttore Consorzio Grotte di Frasassi – Ancona) e Francescantonio D’Orilia (presidente Fondazione Mida e Grotte di Pertosa – Salerno).

Sabato 12 maggio 2018, dalle ore 9 alle ore 13, secondo appuntamento dal tema “Scienza, divulgazione e speleologia” (modera Mario Parise, Università degli Studi di Bari) con le relazioni di Vincenzo Pacelli (Università di Foggia), Pino Pace (Gruppo Puglia Grotte), Paolo Forti e Jo De Waele (Università di Bologna), Alessandro Reina, Francesco Lomastro e Natalino Russo (Associazione “La Venta”) e la presentazione del libro sul 25esimo anniversario dell’Associazione di Esplorazioni Geografiche “La Venta”.

Domenica 13 maggio 2018, dalle ore 10 alle ore 12, chiusura con l’incontro “In ricordo di Giovanni Badino, speleologo, scienziato e appassionato studioso delle grotte” e la presentazione del Premio di studio dedicato allo stesso Badino.

 

La Mostra

grotte_80anni_anelli_matarrese

Sarà inaugurata domenica 6 maggio 2018 alle ore 11 in via Bovio, nel cuore di Castellana Grotte, a due passi dalla centralissima piazza Garibaldi, la mostra fotografica storica sulle grotte di Castellana, sulla loro scoperta e sugli accadimenti degli ultimi 80 anni.

“Nel 1938 è cominciata la fantastica avventura dell’arcano mondo sotterraneo delle grotte di Castellana che, ancora oggi, continua e rinnova, nel curioso, nell’appassionato, nel bambino o nell’adulto quelle stesse originarie emozioni che hanno avvinto, nella prima discesa, lo speleologo lodigiano Franco Anelli. Ci auguriamo che, con le stesse emozioni e curiosità, possiate ammirare la Mostra fotografica storica delle grotte di Castellana, composta da 11 pannelli fotografici. Un excursus commemorativo e celebrativo, suddiviso in tre sezioni, che dalla scoperta giunge fino ai nostri giorni, attraverso due importanti fasi, la turisticizzazione e la fruizione del sito carsico, sotto l’esperta ed entusiasta direzione del prof. Anelli” si legge sul pannello introduttivo alla mostra.

Le foto sono state tratte dall’Archivio fotografico del Museo Speleologico “Franco Anelli” delle grotte di Castellana, dedicato al professore e da lui fortemente voluto per promuovere la conoscenza del mondo sotterraneo.

La mostra, allestita dal Gruppo Puglia Grotte, con il patrocinio della Grotte di Castellana srl e del Comune di Castellana Grotte, punta a portare nel cuore della città la storia e le emozioni del complesso carsico pugliese e rientra nel programma dei festeggiamenti per l’80esimo anniversario della scoperta delle stesse grotte di Castellana.